Concorso Wired, Penne Matte e Lucca Comics & Games: vota il racconto di Isabel C. Alley

racconto-concorso-wired-lucca-isabel-alley

Sono stata via dal web per parecchio tempo. Ho trascorso l’estate in giro, lontana da Internet e dal mondo letterario. Mi serviva una pausa e a quanto pare mi ha fatto bene. Ora sono tornata più attiva che mai, con una sorpresa che spero apprezzerete.

concorso-racconto-isabel-alley-wired-lucca-comics

 

Wired, in collaborazione con la piattaforma letteraria Penne Matte e Lucca Comics & Games, la fiera del gioco e del fumetto più importante d’Italia, ha organizzato un concorso che premia il miglior racconto fantasy della rete. La vostra Isabel, che da ogni cosa che vede e sente trova nuova ispirazione, ha contribuito con una propria storia.


Il mio racconto “Il Mare delle Cose Dimenticate” partecipa al concorso
. In palio c’è la premiazione da parte del famoso scrittore e traduttore Alan D. Altieri sul prestigioso palco di Lucca Comics & Games. Ma prima di arrivare al giudizio della giuria, c’è una fase di eliminatorie in cui sono i lettori a decidere chi va avanti.

 

 

 

Ed è qui che ho bisogno del vostro aiuto. Fino a giovedì 16 ottobre potete leggere il mio racconto andando sul sito Penne Matte e, dopo esservi registrati in pochi secondi (potete accedere anche con il vostro account di Facebook), potete votarlo cliccando sull’icona “Capolavoro”. Qui sotto trovate uno screenshot che vi spiega in un lampo come fare.

 

voto-concorso-wired-isabel-alley

 

Volete incontrarmi a Lucca Comics & Games? Pronti a usare mouse e tastiera? Per avventurarvi nella lettura vi basta vedere l’anteprima o scaricare il file in PDF a questo link.

Grazie infinite a tutti voi che deciderete di votarmi. E se vi va di lasciare un commento sotto il racconto su Penne Matte, per farmi capire cosa vi sia piaciuto, siete i benvenuti!

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Le emozioni di Mantova Comics & Games

Sono già trascorsi alcuni giorni dall’incontro di domenica a Mantova Comics & Games, ma non sono riuscita a scrivere prima il resoconto di quella splendida giornata. Il lavoro di preparazione che mi ha coinvolto nelle scorse settimane è stato davvero intenso, quindi ho approfittato di queste serate per godermi un po’ di riposo. Rilassarsi fa bene al corpo e allo spirito, non credete anche voi?

 

ospite-mantova-self-publishing-workshopNon so da dove cominciare. Le emozioni che mi hanno attraversato durante tutto il tempo che ho passato in fiera sono state così varie e forti che mettervi ordine risulta quasi impossibile! Sono arrivata presto al Palabam, ho ritirato il pass da ospite (beccando tra la folla con un colpo di fortuna la collega scrittrice e carissima amica Bianca Marconero), mi sono aggirata tra i banchetti della fiera lasciandomi prendere dai colori di manga, libri, peluche e cosplayer. Tutto quello che ho fatto durante la mattinata è avvolto in una bolla, perché ero piuttosto (anzi, diciamo pure molto) tesa per ciò che mi aspettava alle 13:30.

Un panino al bar, un saluto ad alcune amiche e un gigantesco respirone hanno preceduto il mio percorso fino all’aula workshop, in cima a quattro rampe di scale che hanno aumentato la mia ansia (non per le scale in sé, chiaro). Mi aspettavo di trovare una stanzetta vuota, come le aule del liceo quando si arriva troppo presto e tutti gli studenti sono ancora a casa.
E invece c’era già gente ad aspettarmi. Tanta, pronta sulle sedie con quaderno e penna per prendere appunti. La prima cosa che ho pensato (a causa “dell’incredibile” sicurezza di cui sono dotata) è stata: no dai, queste persone non sono qui per me, si sono trovate un posticino tranquillo dove passare la pennichella post pranzo e se ne andranno tutte non appena inizierò a parlare.

Ma così non è successo. I minuti che mi separavano dall’inizio trascorrevano rapidi e la sala si riempiva sempre di più. Poche ma graditissime le facce conosciute, tantissime quelle mai viste. Ho iniziato a parlare, ho seguito la scaletta che mi ero preparata e le parole sono arrivate per magia, non fluide come speravo, ma a detta di chi era presente i concetti sono stati trasmessi in modo chiaro.

 

fiore-acquisto-mantova-comics

Di solito tendo a guardare in me i difetti e non i lati positivi (sempre per la mia grande sicurezza. Non ne ho molta, nel caso in cui ve lo foste chiesti, e di solito quando serve si mette a giocare a nascondino. Non è bello quando succede). Ci sono tante cose che non ho fatto e che avrei dovuto fare, cose che ho fatto e che non avrei dovuto fare (niente di grave, chiariamoci. In sostanza, non mi sono messa a ballare la samba sul tavolo presa da un improvviso raptus di follia). Tuttavia, i commenti di chi dopo l’incontro mi ha parlato e mi ha contattato su Facebook nei giorni successivi sono riusciti a tranquillizzarmi sull’esito del workshop.

Soddisfatta? Io personalmente sì, tanto. Sinceramente non mi aspettavo un pubblico così ampio; l’organizzazione dell’evento è stata molto rapida, abbiamo fatto di tutto per pubblicizzare la cosa, ma ovviamente in un paio di settimane non era scontato che si raggiungesse una grande platea. Vedevo l’interesse per l’argomento da parte di chi mi ascoltava, le domande finali sono state mirate e attente, la partecipazione quindi è stata buona. Ho conosciuto nuove persone con cui spero si instaurerà una grande amicizia, ho incontrato dal vivo e abbracciato ragazze che conoscevo soltanto tramite i social network. Mi sono divertita, ho gioito e mi sono emozionata nel vedere tutta quella gente presente là per me e per quello che avevo da dire. Il respiro e il battito del mio cuore sono tornati regolari solamente quando ho messo piede fuori dal Palabam.

 

slide-self-publishing-workshopÈ stata una bellissima esperienza che spero di ripetere presto. Ringrazio anche qui tutto il pubblico che ha partecipato, Francesca e la sua amica che hanno fatto tanta strada per potermi conoscere di persona, Chiara e Marika per le chiacchiere e la firma sul loro Lithium, e lo staff di Mantova Comics & Games per avermi offerto la possibilità di tenere questo workshop. Quando me lo hanno proposto non riuscivo a credere ai miei occhi.

A livello pratico, il mio lavoro non termina con Mantova Comics & Games. Per chi si fosse perso l’incontro, ho messo a disposizione a questo link le diapositive che ho utilizzato (le trovate comunque nella sezione a lato del sito). So che qualche spettatore ha fatto delle riprese, quindi cercherò di recuperarle nei prossimi giorni e di metterle on-line. Questo workshop mi ha dato l’opportunità di riflettere a fondo sulla mia attività di self publishing e su come l’autopubblicazione venga vista e affrontata dalle altre persone, perciò ho una mezza idea di elaborare qualche articolo sui vari step dell’autopubblicazione. A causa del tempo, durante il workshop non sono riuscita ad approfondire tutti gli aspetti che riguardano il Self Publishing, perciò mi piacerebbe continuare a offrire qui sul sito spunti e suggerimenti su come autopubblicare un libro al meglio. Spero di riuscire ad andare in fondo a questo piccolo progetto personale.

Intanto si va avanti con la scrittura, con i sogni, con le chiacchiere e l’affetto. Ci vediamo al prossimo aggiornamento!
 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Isabel C. Alley ospite a Mantova Comics & Games: Chi fa da Self…

mantova-ospite-self-2014-libro-workshop

 

Da qualche giorno ho la testa tra le nuvole. Ovunque gironzoli (per casa, al lavoro, per strada) penso al luogo in cui mi troverò tra una decina di giorni, alle persone che vedrò, ai lettori e agli scrittori con cui parlerò. Insomma, da una parte non sto più nella pelle, ma dall’altra l’agitazione mi assale.

Perché? La spiegazione è molto semplice e ve la do all’istante. Vi avevo parlato di una splendida sorpresa che avrebbe coinvolto me e i miei Diari. Ebbene, è arrivato il momento di annunciarla.

 

Domenica 9 marzo sarò ospite
alla fiera di Mantova Comics & Games!

 

Sì, avete letto bene. Mi potrete trovare al Festival dedicato al fumetto, al gioco e alla cultura pop, con un workshop sul Self Publishing (sul sito di Mantova Comics & Games potete trovare i dettagli sull’incontro). Durante il workshop, vi parlerò di tutti i passaggi inerenti l’autopubblicazione, dalla creazione del file fino agli elementi per realizzare un buon marketing.

 

mantova-fiera-ospite-workshop-self-libroChi fa da Self: come pubblicare da soli un manoscritto e arrivare a migliaia di lettori

Isabel C. Alley svela al pubblico i segreti del Self Publishing. Per tutti quelli che hanno un romanzo nel cassetto e vogliono saperne di più sull’auto-pubblicazione.

Domenica 9 marzo 2014 dalle 13:30 – Workshop Area, Mantova Comics & Games

 

Spero di vedervi numerosi all’incontro, dove potrete conoscermi e perché no? Anche scambiare quattro chiacchiere con me.

Ringrazio tutto lo staff di Mantova Comics & Games per avermi fatto questo grande onore di essere ospite della fiera, accanto a grandissimi nomi quali Leonardo Patrignani e Francesco Falconi (non perdetevi anche i loro interessantissimi incontri!).

Vi aspetto dunque domenica 9 marzo alle 13:30, nella Workshop Area di Mantova Comics & Games! Grazie sin d’ora a tutte le persone che saranno presenti, la mia emozione sarà alle stelle!
 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr