Due recensioni per “La Boulevard”

I primi pareri su “La Boulevard” cominciano a farsi strada per il web. Ne ho ricevuti due bellissimi, di cui vi racconto in questo post.

 

recensione-vampiri-paranormal-happy-redLa prima arriva dal blog Happy Red Book e ve la offre Lady Debora. Potete leggere la recensione completa qui, ma intanto vi lascio una piccola citazione.

 

Un libro in cui non vi aspettate che ci siano epiche lotte tra bene e male, o colpi di scena mozzafiati, un amore incendiario con l’angelo custode di turno… Non c’è tutto questo, ma una storia semplice, genuina, introspettiva, fatta di tanti perchè e di piccoli gesti di amore verso il prossimo.
Una storia leggera, delicata, che pizzica le corde del cuore, che ti dà da riflettere sul ‘Dopo’, che ti fa pensare un po’ a quella che è la nostra vita, i nostri gesti verso gli altri e verso noi stessi.
Bello, bello, bello! Una storia che mi ha lasciata con il sorriso, veramente consigliata :)

 

recensione-boulevard-aldilà-bostonian-library

 

La seconda la troviamo sul blog Bostonian Library, by Endimione Birches.

 

Devo dire che questa prova della Alley non mi è affatto dispiaciuta. Certo ha dei piccoli difetti ma complessivamente regala una storia toccante ma ben strutturata sia nell’idea che nella sua esecuzione.
Lo consiglio a tutte coloro che vogliono leggere una storia introspettiva agrodolce e a coloro che vogliono vedere un nuovo aspetto di questa scrittrice che mi sta piacendo molto per come decide di buttarsi ad affrontare nuove trame e nuovi scenari senza aver paura di osare.

 

Ringrazio di cuore entrambe e spero che molti altri lettori apprezzeranno nello stesso modo la storia di Arianna.
 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Dolci mici e recensioni

diario-gatti-isabel-alleySono stata lontana per un po’ dal mondo del web. Come già sapete, il lavoro mi prende parecchio, ma c’è anche un altro aspetto della mia vita che mi ha tenuto dolcemente impegnata. Si tratta di due morbidosissime creature che hanno animato la mia casa da venerdì, le potete vedere nella foto qui a fianco.

 

 

Tornando ai miei Diari, vi aggiorno su alcune recensioni uscite nell’ultimo mese. Sono rimasta un po’ indietro e ne ho ben quattro da segnalarvi. Qui sotto potete trovare i banner di ciascun blog e una piccola citazione accanto all’immagine. Ringrazio di cuore Gilly, Jess, Lehena e Denise per tutte le bellissime parole che hanno scritto sulla mia serie!

 

recensione-fascino-vampiri-paranormal-gillySu “Il Fascino dell’Oscurità”: Con “Il Fascino dell’Oscurità” Isabel C. Alley ha pienamente confermato la sua bravura creando una storia che appassionerà gli amanti dell’Urban Fantasy. Qua l’aspetto romance cade un po’ in secondo piano, ma non per questo la narrazione perde di mordente, anzi… l’azione si fa molto più serrata e giuro… non vedo l’ora di leggere gli sviluppi!

 

recensione-fascino-austen-diario-vampiri-paranormalSu “Come into my Wonderland” e “Il Fascino dell’Oscurità”: Non mi sarei mai aspettata di leggere un Paranormal Romance di una scrittrice italiana, avendo troppa paura che potesse essere un pochino banale, e invece sono rimasta molto colpita da questo creativo, emozionante, spettacolare, sentimentale e intrigato libro. Lo adoro e lo consiglio moooltissimo e sono davvero contenta di averlo scoperto.

 

recensione-libro-vampiri-paranormal-coffeeSu “Il Fascino dell’Oscurità”: Isabel non si smentisce, anche questo romanzo me lo sono divorato. Un’altra dimostrazione che gli scrittori fantasy italiani non hanno niente da invidiare agli autori stranieri. Solitamente appartengo a quella categoria di lettori che apprezza i libri successivi di una serie ma “sì, il primo era meglio”. Bene, le mie certezze sono ufficialmente crollate perché “Il Fascino dell’Oscurità” mi è piaciuto di più rispetto a “Il Diario di Isabel”! L’ho trovato un romanzo molto più profondo e maturo e la trama è elaborata ma non confusionaria.

 

recensione-vampiri-paranormal-believingSu “Il Diario di Isabel”: Posso dire comunque che l’autrice ha fatto un buonissimo lavoro. Questo è senz’altro un ottimo esempio di un’autopubblicazione ben riuscita e la dimostrazione che, anche senza il supporto di una casa editrice, gli autori possono comunque ottenere buoni risultati con un po’ di sano impegno e duro lavoro.

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Alcuni commenti dal web

libro-nuovo-isabel-alleyÈ da un po’ che non aggiorno il blog. Non mi sono certo dimenticata di voi, non potrei mai farlo! Molti impegni legati alla mia vita letteraria e lavorativa mi tengono lontana dal web, ma non temete: dietro le quinte si procede a vele spiegate!

Faccio un salto al volo per riportare alcune recensioni che ho trovato circolando per il web.

 

recensioni-paranormal-vampiri-stelle-iperuranioLa prima che vi segnalo arriva dal blog Stelle nell’Iperuranio. Sono molto affezionata a Lara, grande amica prima che sincera lettrice, perciò la ringrazio di cuore per il bellissimo commento che ha pubblicato riguardo a “Il Fascino dell’Oscurità”.
 

“Queste pagine quindi non sono solo il resoconto dettagliato della sua vita ma anche la sua valvola di sfogo, il recipiente di tutta la sua frustrazione, la sua amarezza, il suo dolore ma anche delle sue piccole gioie, testimoni dei suoi rari sprazzi di serenità.”

“Il rapporto tra i due è sottile ma intenso, solo per vederli insieme nei loro incontri, nei loro scontri, quando parlano e quando non lo fanno, vale la pena di leggere il libro. Decisamente Lorenzo è uno dei personaggi più affascinanti del diario ma anche tra i vampiri che ho avuto modo di incontrare negli ultimi tempi.”

“Il mio personaggio preferito comunque resta il folletto Jenny che oltre a essere una buona amica, si dimostra una persona intelligente, leale e dotata di molto buon senso, nonostante quello che crede Isabel, è lei il punto di riferimento e la vera roccia della coppia.”

 
 
recensione-vampiri-paranormal-diario-starlightIl secondo articolo che vi segnalo arriva dal blog Starlight World e con “Il Fascino dell’Oscurità” completa la serie di recensioni che Starlight dedica ai miei Diari. Un immenso grazie va a Starlight per l’entusiasmo.
 

“Ci saranno tanti cambiamenti, avvenimenti lievi e altri che vi faranno battere il cuore! Penso che sia proprio questo il bello del diario: si può passare da un giorno in cui magari sono state rose e fiori a un altro in cui magari è successo qualcosa di terribile. E trovo che Isabel lo faccia con molta bravura, in modo fluido e mai scontato!”

 
 
recensione-libro-paranormal-romance-vampiriLa terza recensione riguarda di nuovo “Il Fascino dell’Oscurità” e ce la offre Sorairo del blog Bookaholic Made for Books, a cui mando un grandissimo abbraccio.
 

“Ma con questo secondo capitolo il cerchio è perfetto. Le migliorie sono tali da renderlo il miglior volume della serie.”

“Jenny è un personaggio fantastico. Nella vita reale penso avrei avuto reazioni di sgomento iniziali come Isabel, assolutamente non desiderosa di occuparsi di un microbo mingherlino che saltella ovunque, caricatore di domande senza sosta e nerd di prima categoria capace di rintronare chiunque con tutti i suoi incomprensibili discorsi a tema. Ma sarà proprio l’esuberanza a tirare fuori Isabel dal limbo in cui si è rintanata.”

“Le atmosfere sono veramente oscure e sensuali, talvolta ironiche, altre tragiche.
C’è una linearità che ne “Il Diario” mancava e rendeva chiara la ricerca di una sequenza lineare ancora incerta. Qui invece tutto segue un filo logico, narrativo, linguistico e stilistico. È stato un piacere addentrarmi in questa lettura che mi fa veramente saltellare nell’attesa del nuovo capitolo. “Il Fascino dell’Oscurità” è davvero una lettura formidabile!”

 
 
recensione-libro-vampiri-paranormal-coffeeCambiamo libro recensito e passiamo a Come into my Wonderland, letto e commentato da Lehena del blog The Coffee-Library. Grazie di cuore!
 

“La Alley è riuscita a creare dettagliatamente una festa da vampiri degna di un film con tutti gli elementi del caso: atmosfera dark, eccessi, lussuria, vampiri assetati e amanti umane/umani totalmente dipendenti dai loro “padroni”. Immaginatevi di entrare in un Alice nel paese delle meraviglie dark e un tantino svestito!”

“Ci viene data occasione di conoscere meglio Lorenzo, conoscere meglio i suoi poteri e il suo carattere. È un uomo estremamente sicuro di se (perché è oggettivamente un gran figo) e dei suoi poteri, non tarda a giocare con la mente di Isabel mettendo in difficoltà i suoi freni inibitori, adora avere il potere e non si fa problemi a chiarire chi comanda nel mondo dei vampiri. È un gran calcolatore e raramente viene colto alla sprovvista, o almeno, non lo da a vedere.”

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Nuove recensioni per i Diari

Pare sia tornato l’inverno. Se guardo fuori dalla mia finestra vedo la pioggia e il termometro segna la metà dei gradi rispetto alla settimana scorsa. Riusciremo mai ad arrivare alla primavera?

In compenso, dal web sono arrivati diversi uccellini canterini, che raccontano le emozioni provate leggendo i miei Diari. Parlo di recensioni (non sono impazzita). Oggi ve ne riporto ben quattro.

 

recensione-vampiri-paranormal-libri-loLa prima riguarda “Il Fascino dell’Oscurità” e proviene dal blog I Libri di Lo. Mi sono commossa nel leggere l’apprezzamento di Lorenza, perciò la ringrazio con un triplo abbraccio.

 

“Isabel C. Alley mi ha conquistata al cento per cento. L’ opera che ha creato è lineare, coerente, scorrevole ed appassionante. Non ci sono cambi di rotta. La protagonista – la cacciatrice di vampiri Isabel Cariani – è ancora la voce narrante ed è stato un vero piacere ritrovare la sua autoironia, il suo pungente sarcasmo e i suoi allucinanti e spesso esilaranti dialoghi con il “caro diario”.”

“La trama si sviluppa complessa, con intrighi e misteri da risolvere, con i riflettori puntati su Isabel e sulla sua vita da cacciatrice, ma soprattutto sull’amicizia tra lei e Jenny! La loro amicizia è quello che ha dato spessore e forza alla narrazione. Non ho sentito assolutamente la nostalgia della parte romance e me ne sono resa conto soltanto alla fine del libro, perché la narrazione era talmente coinvolgente da non farmene accorgere.”

“In molte occasioni ho sperato che l’autrice si stesse prendendo gioco dei lettori, dando l’impressione che alcune cose fossero terribili per poi smentirsi… ma Isabel C. Alley questa volta è stata ancora più perfida che in passato: ho perso il conto delle volte che mi sono detta “Naaa, non può essere… c’è una spiegazione”… e infatti le spiegazioni ci sono eccome, peccato che nessuna si sia rivelata come speravo! Badate questo non è assolutamente un difetto, tutt’altro! Significa che l’autrice mi ha stupita su tutti i fronti, sviluppando gli eventi e i personaggi in maniera totalmente diversa da quello che mi aspettavo. Certo significa che ho anche dovuto sopravvivere a innumerevoli colpi al cuore e c’è un momento in particolare in cui ho perso qualche battito… non posso svelarvi nulla ovviamente, ma vi assicuro che è stato l’unico momento in cui avrei voluto contattare Isabel e dirle “TI PREGO! CAMBIA LA STORIA!”… in stile “Misery non deve morire”. Ma per quanto abbia riletto due volte quella parte, nulla cambia: Il fascino dell’oscurità è anche quello… quando credi di sentirti al sicuro, un colpo basso ti lascia senza fiato. E per quanto alcuni passaggi siano stati davvero dolorosi, la storia è perfetta così come l’autrice l’ha scritta.”

la ricetta di Il fascino dell’oscurità è la seguente: azione  e mistero in egual misura; sensualità a profusione; emozioni delle più varie; colpi di scena come se piovesse; infornate (cioè leggete!) e lasciate raffreddare.

 

 

recensioni-paranormal-vampiri-romanticamente-fantasyLa seconda recensione parla sempre di “Il Fascino dell’Oscurità” ed è stata pubblicata da Ziza Sabri sul blog Romanticamente Fantasy. Grazie di cuore a Sabri per le sue splendide parole.
 

“Incomincio subito col dire che le mie aspettative non sono state deluse, anzi vi confesserò che l’ho riletto svariate volte.”

“Nel primo libro ha un ruolo molto marginale, compare per pochissimi momenti che ti lasciano i brividi sulla pelle e catturano l’attenzione del lettore. Nello spin off l’autrice ci svela qualcosa in più, mentre in questo libro ha il giusto risalto. In questo periodo in cui prolifera il genere “erotico” l’affascinante e oscuro vampiro Lorenzo Ferranti occupa, a mio parere personale, nell’immaginario delle lettrici fantasy il vuoto lasciato dall’affascinante Jean Claude di L.K. Hamilton, Ethan Sullivan di C. Neill e dalla Confraternita della Ward. In attesa del loro ritorno possiamo ampiamente consolarci.”.

“Consigliato non solo alle amanti del genere fantasy, sarò ripetitiva, ma ho apprezzato l’idea dell’autrice di scrivere il libro come un diario personale.
Concludo dicendo all’autrice che spero vivamente in un seguito.”

 

 

recensione-libro-vampiri-paranormal-coffeeLa terza riguarda “Il Diario di Isabel” e arriva da Lehena del blog The Coffee-Library, che racconta con tono molto divertente tutti gli aspetti interessanti della sua lettura.

 

“Lo dico molto onestamente, non pensavo che questo libro mi sarebbe piaciuto tanto da invogliarmi a leggere il seguito. La trama mi aveva conquistata ma avevo paura di finire in una storia alla Twilight. Oh quanto mi sbagliavo! Avevo anche paura di annoiarmi leggendo la storia sotto forma di diario. Oh quanto mi sbagliavo parte 2°!”

“Dopotutto il suo percorso all’interno di questo primo romanzo mi è piaciuto davvero tanto, la crescita emotiva di Isabel si percepisce pagina dopo pagina a piccoli passi fino a vederla formata nel carattere e nel fisico in una vera cacciatrice badass. E’ stato interessante leggere la sua quotidianità ,vedere l’evolversi della sua nuova doppia vita e la gestione del suo rapporto con gli altri dopo che Andrea le aveva rovinato l’esistenza.”

“E poi c’è lui, segnatevi bene il suo nome, se vi avventurerete nella lettura diventerà il vostro incubo: Lorenzo Ferranti. Il big bad vampiro. Se mi chiedessero in due parole di descrivere uno dei vampiri con la V maiuscola io direi proprio Lorenzo Ferranti. Lui che è capace di entrarti in testa solo guardandoti negli occhi, che sprizza lussuria da tutti i pori e che non se ne fa un problema di sedurti fino a farti piegare il collo al suo volere.”

 

 

recensione-vampiri-paranormal-diario-starlightUltima ma non ultima è la recensione di Starlight dal blog Starlight World, che ci parla di “Come into my Wonderland”.

 

“E ci si pone una domanda? Come si evolverà? Isabel cederà alla tentazione del vampiro più affascinante che abbia mai incontrato? Come mai Lorenzo è così interessato a lei? Cos’ha Isabel da aver attirato la sua attenzione al Frozen solo fissandola una volta? Bhe, per conoscere le risposte possiamo solo leggere i diari della Cacciatrice Isabel Cariani. Fatelo, perché è qualcosa di assolutamente originale ed entusiasmante!
Consiglio questa lettura?
Assolutamente sì!”

 

Ringrazio ancora di cuore tutte le blogger che hanno postato i loro commenti.

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Recensioni dal web

Dunque dunque dunque… non so come sia la situazione meteorologica da voi, ma da me non si sa che piega debba prendere il tempo. Primavera, inverno, nebbia o sole, un giorno c’è uno e il giorno dopo c’è l’altra. Mi chiedo quando potremo finalmente annunciare l’arrivo della primavera. La primavera è grande fonte di ispirazione, almeno per me, mi porta energia e voglia di sorridere (sarà perché è segno che l’estate si sta avvicinando? Complicata la psicologia umana…).

Parlando di qualcosa di più concreto, oggi vi segnalo alcune recensioni che sono uscite on-line. Sono indietro, anche con l’aggiornamento delle varie sezioni del sito, ma vi prego di perdonarmi. Importanti progetti famigliari mi tengono un po’ lontana dal web, ma spero di riuscire a tornare presto in attività, anche per quanto riguarda la scrittura (sento già commenti di lettrici che chiedono a gran voce il terzo capitolo dei Diari e questo mi fa un immenso onore).

 

libro-vampiri-sognando-leggendoRiprendiamoci… La prima recensione arriva dal blog Sognando Leggendo e riguarda “Il Fascino dell’Oscurità”. CriCra assegna quattro stelline al nuovo capitolo dei miei Diari, cosa che mi rende indubbiamente molto felice! Ecco il link all’articolo completo e alcune citazioni:

“Tornano dunque le avventure di Isabel, questa giovane ragazza venticinquenne che di giorno veste i panni di una sorta di “Clark Kent” al femminile come Tour Operator e di notte, invece, si aggira per le strade della sua città a caccia di vampiri indisciplinati e altre creature soprannaturali.”

“Anche stavolta Isabel C. Alley mi ha piacevolmente lasciata soddisfatta per il suo stile così creativo, personale, attento ai dettagli e alla trasposizione di forti emozioni insite nell’animo umano, lasciando sapientemente aperta l’aspettativa di curiosità per il prossimo viaggio nel mondo della sua omonima beniamina, Isabel Cariani.”

 

 

recensione-vampiri-libro-paranormal-heavenLa seconda recensione riguarda “Il Diario di Isabel” ed è stata pubblicata dal blog Welcome to Honey Heaven. Ringrazio di cuore Veronica per le sue parole. Vi avviso che, se non avete ancora letto il libro, in questo articolo potreste trovare evidenti spoiler (ma è una recensione molto divertente, quindi vi consiglio di passarci dopo che avrete terminato Il Diario di Isabel).

“Innanzitutto molto brava, la storia non è mai scadente e la concentrazione si mantiene sempre alta, la lettura è scorrevole e l’idea, nonostante presenti anche questa volta gli impavidi vampiri innamorati di ragazze dalla vita turbolenta, non è affatto brutta.”

“Ebbene, dovete sapere che nel mondo de “I diari” esistono tre categorie di vampiri, un po’ come nella gerarchia di Vampire Knight:
VAMPIRI “BUONI” (nel senso che non ti aggrediscono per vezzo ma…hanno un po’ di cervello);
MEZZI VAMPIRI (Andrea e Stehpan, lo psicopatico ma bono e il tenebroso ma….ma bono);
VAMPIRI NEL SENSO PURO DEL TERMINE (ovvero quelli che si…ti saltano addosso ad ogni costo).”

“Personaggi molto ben caratterizzati così come l’ambientazione e le vicissitudini che non perdono mai quota e restano sempre interessanti. La lettura è rapida e spesso sono rimasta a fissare lo schermo, rapita. Nel frattempo ho dato una sbirciata al seguito e devo dire che è parecchio tosto. Che dire leggete i racconti di Isabel e sognate a occhi aperti.”

 

 

recensione-vampiri-paranormal-liro-bookaholicLa terza arriva da Bookaholic Made for Books, dove Sorairo vi parla di come ha trovato “Il Diario di Isabel” e “Come into my Wonderland”. Un immenso grazie va anche a Sorairo.

 

“La novella mi è piaciuta moltissimo. La storia è dinamica, priva di pause e ricca d’azione. Si legge d’un fiato. Mi è dispiaciuto arrivare alla fine ma altrimenti non sarebbe stato un racconto ma un vero e proprio romanzo con parecchie pagine in più.”

“In Isabel C. Alley ho trovato un’autrice promettente e piena di sorprese, capace di regalare storie che partono da base classica ma non commerciale (banditi i vampiri cuoriciosi e protagoniste che sono belle ma non lo sanno) con finali atipici nel genere.”

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Recensioni per “Il Diario di Isabel” e “Come into my Wonderland”

In questi giorni sono di corsa, una grandissima corsa contro il tempo. Lo so, mi vedete poco attiva sia sui social network che sul sito, ma è per una giusta causa, no? Mi sto preparando per Mantova Comics & Games (a proposito, non dimenticatevi dell’appuntamento che mi vedrà ospite: qui trovate tutte le informazioni) e sono immersa in un mare di diapositive.

 

Oggi vorrei segnalare due splendide recensioni che mi sono giunte dal web. Una riguarda Il Diario di Isabel e l’altra Come into my Wonderland.

 

recensione-vampiri-paranormal-diario-starlightLa prima è da parte di Starlight, che sul suo blog Starlight World parla di “Il Diario di Isabel”. Ecco a voi alcuni estratti:

 

“Immaginate un libro scritto per il puro amore verso la scrittura. Mettetevi dentro vampiri vecchio stile, sensualità, i tormenti e le emozioni di una ragazza come tutte le altre che si ritrova catapultata in una nuova realtà. Atmosfere cariche di mistero, erotismo ed emozioni così dense che fanno battere forte il cuore. E avrete il diario di una cacciatrice di vampiri.
Ho appena finito questo libro, ieri sera per la precisione, e vi do un consiglio: non terminare una lettura carica di emozioni quando devi alzarti alle sei del mattino! Può essere letale per la tua mente e la tua persona il giorno dopo!”

“L’idea del diario mi ha attratto da sé, è una lettura che amo moltissimo perché riesci a percepire le emozioni di chi narra in maniera intensa e assolutamente reali. Come se vedessi le immagini scorrerti davanti agli occhi come un film. La realtà normale mescolata con il dark fantasy del vampirismo, una cosa assolutamente fantastica!”

“Ma passiamo all’ultimo personaggio, quello che maggiormente mi ha fatto battere il cuore.. Lui! Lorenzo Ferranti! Un vampiro antico, assolutamente stupendo! Con un’aura magnetica e quegli atteggiamenti che mi hanno ricordato i vampiri della mia adorata Anne Rice! Spregiudicato, ma con un cervello e una mente affina che gli permettono di governare al meglio il suo popolo! L’ho amato alla follia nei pochi momenti che è apparso!! Amore a prima vista! Non vedo l’ora di rivederlo nel prossimo romanzo!”

 

recensioni-paranormal-vampiri-libro-finisce-maiLa seconda recensione potete trovarla su Un buon libro non finisce mai, dove Christy illustra la sua opinione riguardo a “Come into my Wonderland”.

 

“Sinceramente ho iniziato a leggere questo racconto con una certa diffidenza, non so per quale motivo ma mi aspettavo il solito racconto banale, invece ho trovato una storia molto interessante. Nonostante sia una breve storia di circa 100 pagine, riesce ad incuriosire il lettore e a spingerlo a leggere i libri della serie.”

“Dalle prime pagine la scrittrice rende il tutto molto avvincente, il lettore infatti vuole conoscere sempre di più e scoprire come andrà a finire il compito assegnato alla protagonista dal suo capo (Isabel fa un lavoro davvero strano) e quindi è attratto dalle pagine e non riuscirà a staccarsene finché non sarà arrivato alla fine. Inoltre, chi legge si affeziona fin da subito ad Isabel ed è quasi in ansia per lei, per i pericoli che corre.”

“Poi c’è il magnifico Lorenzo Ferranti, il macho del racconto, l’uomo troppo bello per essere vero e a cui è impossibile resistere. E Isabel sa perfettamente di rischiare grosso vicino a lui, ma non può rifiutare di accettare la missione. Ma dietro questi personaggi vi sono dei segreti più grandi che non voglio svelarvi, per non rovinarvi la lettura.”

 

Ovviamente ringrazio le due blogger per avermi fatto questo splendido regalo!
 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Le opinioni di Please Another Book

In questo momento sono alle prese con una sorpresa per voi molto particolare, quindi tra il mal di testa e l’agitazione non so nemmeno cosa io stia scrivendo. Scherzi a parte, ho ricevuto una notizia meravigliosa, che però comporterà una grande quantità di lavoro per le prossime due settimane. Ve ne parlerò prestissimo, promesso.

 

recensione-paranormal-romance-vampiri-anotherIntanto, vorrei condividere con voi due recensioni provenienti dal blog Please Another Book, spazio virtuale in cui Anncleire (che ringrazio immensamente) ha parlato di Il Diario di Isabel e Come into my Wonderland. Vi lascio alcune citazioni delle recensioni e vi invito a leggere entrambi gli articoli qui e qui.
 

 ”“Il Diario di Isabel” è uno di quei libri di cui ho sentito parlare tantissimo nel mio vagabondare per il web, di una scrittrice italiana che si è auto-pubblicata, e che morivo dalla voglia di leggere. In effetti ero un po’ titubante perché generalmente non leggo storie di vampiri, dopo l’overdose post “Twilight”. Ma ero convinta a dare una chance alla Alley, appena mi si fosse presentata l’occasione giusta. Poi proprio Isabel C. Alley mi ha contattata per darmi l’occasione di presentare il secondo volume della serie e di leggere tutti i suoi libri. Insomma un’occasione troppo ghiotta per lasciarmela sfuggire, e chi sono io per rimanere immobile? Nessuno… e devo dire che il libro mi è piaciuto più di quello che pensavo inizialmente.”

“Sapete quando iniziate un libro con una vostra idea su quello che succederà poi lo finite e vi ritrovate fondamentalmente spiazzati da quello che avete letto? Ecco questo è quello che è successo a me con il libro della Alley. Sapevo di trovarmi una paranormal romance davanti ma non avevo previsto il grado di lussuria, passione e intensità che la scrittrice è riuscita a ricostruire, per donare al lettore un’esperienza sconvolgente e indimenticabile. Volenti o nolenti ci si ritrova a lottare con orde di ormoni impazziti, che di certo non vengono placati dalla comparsa in scena di vampiri e mezzi vampiri dal fascino e dalla bellezza invidiabile.”

“I fan di Anita Blake adoreranno questa nuova serie piena di emozioni ed intraprendenza, ma allo stesso tempo di cauta ingenuità. Isabel è una ragazza catapultata in un mondo soprannaturale in cui cerca di difendersi come può. A tratti esilarante, a tratti davvero coinvolgente sia nelle scene più nude, sia in quelle più emozionali, Isabel C. Alley è riuscita a costruire una storia che tiene il lettore incollato alle pagine, sia con i dettagli più insignificanti, sia con la caratterizzazione di Isabel che sembra davvero confessarsi a chi legge tramite il suo diario.”

“Non voglio dire molto perché non voglio spoilerare niente, ma… Lorenzo Ferranti è tanta roba! Sarà che è un vampiro, che è potente, che porta il completo scuro con la disinvoltura di un uomo consumato, che riesce a irretire anche solo con un movimento delle labbra… insomma un personaggio incontrastato, che riesce a smuovere la fantasia del lettore… io di certo non sono rimasta indifferente, nonostante preferisca Stephan *cofcof*”

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Le prime recensioni per “Il Fascino dell’Oscurità”

Il Fascino dell’Oscurità si è già fatto strada nei vostri cuori. Lo dimostrano i messaggi che mi inviate ogni giorno e i commenti che trovo scorrendo le pagine virtuali dei social network. Davanti a tutto questo, l’emozione che provo è grandissima e non posso fare altro che ringraziarvi dal più profondo del cuore.

Sul web iniziano a spuntare le prime recensioni sul libro. Oggi ve ne voglio mostrare tre, pubblicate su altrettanti blog.

 

recensione-vampiri-paranormal-fascino-sutusIl primo commento arriva dal blog di Sutus79, righe brevi e semplici che però mi hanno riempito il cuore di felicità. Ve ne lascio un estratto e ne approfitto per lanciare un grandissimo abbraccio a Sutus per la bella sorpresa che mi ha riservato.
 

“Serie assolutamente da leggere per chi come me ha un’attrazione per i vampiri… bellissima storia molto originale, piena di suspense e colpi di scena… azione veloce e assolutamente mai noiosa. In questo libro Isabel è davvero una forza della natura… forte, determinata e coraggiosa… per non parlare di Lorenzo il magnifico e temutissimo vampiro centenario affascinante ed irresistibile… tutti davvero sono stati all’altezza delle aspettative per questo atteso seguito.”

 
 
recensione-libro-vampiri-paranormal-fascino-libraiaLa seconda recensione arriva dal blog Le recensioni della libraia“, in cui Virginia racconta di come si è emozionata leggendo le avventure di Isabel Cariani e dei suoi colleghi della Vampire Hunters. Rivolgo anche a lei un grandissimo ringraziamento.
 

“Da una parte ho il cuore spezzato, dall’altra mi sono invaghita di un altro personaggio. Insomma a conclusione della lettura de “Il Fascino dell’Oscurità” di Isabel C. Alley mi sento un po’ come la protagonista. Ho sperato, incrociato le dita, cercato di trovare tracce di una redenzione da parte di uno dei miei (ex) personaggi preferiti, ma non c’è stata e forse è stato meglio così.”

“Tornano le avventure della cacciatrice Isabel Cariani e, come è stato per i due libri precedenti (Il diario di Isabel e Come into my wonderland), non mancano i colpi di scena, i momenti di tensione, le battaglie fino all’ultimo sangue, ma anche le situazioni sexy e divertenti. Una lettura che ti rapisce e che diventa difficile mollare, più volte mi sono ritrovata senza fiato, o con le lacrime agli occhi, oppure arrossita per la sensualità dirompente di un certo vampiro.”

“Il lettore si ritrova insieme alla protagonista a vivere delle vere e proprie montagne russe emotive, da cui Isabel esce maturata, più forte e indipendente e noi, invece, impazienti di leggere il seguito. I sentimenti sono sempre in primo piano, ma questa volta invece dell’amore, l’ancora di salvezza arriva dall’amicizia grazie a Jenny: giovane frizzante apprendista cacciatrice con cui Isabel stringerà un legame molto profondo. Tralascio volutamente la parte che riguarda l’amore, basti sapere che non mancheranno scene bollenti con un vero sex simbol.”

 
 
recensione-libro-vampiri-paranormal-fantasyUltima ma non ultima, la recensione dal blog Fantasy Readers. Mokina mi ha regalato una bella sorpresa, parlando del mio libro in modo dettagliato e offrendomi una bellissima visione esterna sulle vicende che riguardano Isabel. Grazie di cuore a Mokina!
 

“Questo è un libro che piace, diverte, fa palpitare il cuore e ti lascia con un’irrefrenabile voglia di leggere il seguito. Il mondo creato dalla scrittrice è veramente intrigante e lo stile di scrittura così fresco e diretto rende la lettura veramente un piacere.”

“La scrittura, a mio avviso, è più fluida, scorrevole e facile da seguire e questo denota una maggiore maturità della scrittrice. Come sempre, le varie riflessioni di Isabel sono riversate così come le vengono in mente e questo rende il libro molto accattivante e dà un senso di spensieratezza e leggerezza anche a situazioni che, specie in questo secondo libro, hanno poco di allegro.”

“Ho sempre amato fin dal primo libro il personaggio di Stephan. Lo trovo un ben riuscito mix di dominanza, arroganza e fragilità e ammetto di non avere ben digerito la lenta discesa agli inferi che l’autrice gli ha riservato. È difficile capire quanto e se lui abbia mai amato Isabel, io penso di sì. Penso che lui l’abbia amata disperatamente e si sia attaccato a lei  proprio per non perdere quell’umanità che sentiva sfuggirgli di mano. Sono convinta che ritroveremo questo personaggio che proprio per queste sue ambigue sfaccettature potrebbe riservarci nuove sorprese.”

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Nuove recensioni per i miei Diari

Continuo a ricevere i vostri commenti su i miei Diari e questo non può farmi altro che piacere. Ogni volta che trovo un nuovo link nel web, una recensione sulle pagine virtuali di un blog o un messaggio da parte di una lettrice i miei occhi si riempiono di meraviglia. Per questo non smetterò mai di ringraziarvi.

Oggi riporto qui tre recensioni di cui non vi avevo ancora parlato. Il tempo passa in fretta, soprattutto considerando il fatto che nelle ultime settimane mi sono concentrata molto su Il Fascino dell’Oscurità, quindi riesco solo ora a darvene notizia.
 
 
recensione-libro-vampiri-paranormal-fantasyLa prima riguarda Il Diario di Isabel e arriva dal blog Fantasy Readers. Mokina mi ha fatto una grande sorpresa, commentando la sua lettura con parole attente e piene di entusiasmo. Vi lascio il link diretto alla pagina del blog, dove potete trovare l’articolo intero, e un piccolo estratto:
 

“Opera prima di una talentuosa, quanto misteriosa, autrice italiana Il diario di Isabel è stata veramente una piacevole sorpresa, scoperta forse, con un certo colpevole ritardo. Amo il nuovo trend di questi giovani autori italiani, storie accattivanti rese con  uno stile di scrittura fresco e spigliato che  tanto si avvicina al nostro linguaggio parlato.  In questo caso l’autrice ha “osato” tentare la via del diario, impresa ardimentosa e pericolosa ma, nonostante qualche ingenuità  nella prosa, piuttosto riuscita.”

“Tutti i personaggi del libro vengono tratteggiati molto bene anche nella loro ambiguità.  I buoni non sono solo buoni e possono anche far male  o nascondere segreti vitali e i cattivi possono riservare delle sorprese positive.  Stephan specialmente è un personaggio che mi è piaciuto molto, coraggioso e dominante all’esterno ma fragile e insicuro nel suo intimo.”

“In definitiva un libro interessante che mischia azione e  romanticismo, con un pizzico di scene hot, piuttosto esplicite,  ben scritte e perfettamente contestuali alla trama del libro.”

 
 
recensione-vampiri-paranormal-romance-wonderlandLa seconda recensione è da parte del blog Attraverso i Libri e quel che Serena vi trovò. Sery parla di Come into my Wonderland, in un modo piuttosto esilarante che mi ha fatto ridere diverse volte. Vi consiglio di farci un salto, comunque vi lascio qualche citazione.
 

“Infatti la festa a cui presenzierà Isabel (view spoiler): UNA FIGATA ASSURDA!

Mi è inoltre piaciuta la figura di Lorenzo, a parte perché è abbastanza figaccione e poi perché *RULLO DI TAMBURI, ECCITAZIONE ALLE STELLE, SI STAPPI LO CHAMPAGNE!* è un vampiro CATTIVO. Cattivo, cattivissimo, implacabile e crudele. Così crudele che non esita a mostrare il suo lato “mostruoso” per punire chi gli si ribella, anche di fronte a Isabel (che ne resta giustamente shoccata XD)”

“Per quanto riguarda i poteri psichici del vampi-bonazzo… Mi è piaciuta la cosa, credo che l’autrice li abbia presentati nel giusto modo. Insomma, hanno “senso” e sono “particolari”. Belle le scene descritte quando Isabel (no, qui ci torno. Le avrei dato un sacco di sberle xD) si lascia sedurre! La giusta carica erotica senza che si scada nel volgare e nel qualunquismo pornografico. La giusta dose di parole e di pathos. Bene così!”

 
 
recensione-vampiri-paranormal-romance-diario-austenUltima ma non ultima la recensione di J, che sul blog La Ragazza di Jane Austen ha espresso la propria opinione su “Il Diario di Isabel”. Anche a lei va un mio immenso ringraziamento.
 

L’ambientazione è italiana, la maggior parte dei personaggi lo è, devo dire che sono partita un po’ prevenuta per questo ma alla fine la Alley ha reso questa città affascinante, intrigante e vagamente spaventosa, mentre i vari personaggi sono pieni di carattere anche se un po’ marginali. Il che mi ha fatto rivalutare tutto.

La protagonista non è come tutte le eroine di cui si è letto negli anni passati, sembrerà strano dirlo ma è molto Normale, anche se in questa storia c’è poco di normale. Era normale in ogni momento, non era improvvisamente colta da idee geniali o da momenti di coraggio spropositato, non esce nemmeno indenne da tutto il cataclisma di eventi che le accade, le sue emozioni, i suoi pensieri erano pienamente comprensibili e se togliamo il fattore soprannaturale e tutte le implicazioni, credo che ci siano molti momenti cosi nella vita.

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr

Recensione di “Il Diario di Isabel” sul blog di Laura Buffa

recensione-paranormal-romance-libro-isabel-vampiriAhimè, le feste stanno volgendo al termine. Si avvicina l’Epifania, che tutte le feste si porta via. Ma per me non è una cosa così negativa. Più passano le settimane e più si avvicina l’uscita di “Il Fascino dell’Oscurità”, e se mi soffermo su questo pensiero il rientro al lavoro della prossima settimana diventa più leggero.

Oggi condivido con voi la recensione che Laura Buffa, blogger e autrice di Gli ultimi giorni del Corvo, ha scritto per i lettori del suo blog L’Arte delle Parole. L’analisi che lei effettua del mio Diario è dettagliata e piena di sputi interessanti, perciò vi consiglio di leggervela per intero.

Ringrazio con grande cuore Laura per le belle parole e i consigli e lascio a voi alcune citazioni dalla recensione.

 

“È un romanzo ben scritto e piacevole, nonostante l’apparente semplicità dell’intreccio non stanca mai e non annoia e i personaggi, i vampiri, SONO vampiri. Sono cattivi, crudeli e pensano per il loro tornaconto. Lo stile dell’autrice è semplice e rende la lettura molto scorrevole, un mix perfetto per un pomeriggio di pioggia trascorso in casa sotto le coperte. Il linguaggio utilizzato, nonostante le diverse scene di sesso contenute nel libro, non risulta mai volgare agli occhi del lettore né troppo scontato; l’autrice usa metafore e similitudini sottili e delicate adatte al personaggio principale che ha l’incarico di raccontarle (Isabel)… un personaggio che crede ancora fortemente nell’amore.”

“Da scrittrice, auguro a Isabel un grandissimo in bocca al lupo; so benissimo quanto sia difficile il percorso che hai scelto, non è facile presentare la propria idea e il proprio mondo nel primo romanzo e tu sei riuscita attraverso uno stile – quello del diario segreto – che, personalmente, trovo difficile da gestire per una storia di genere fantasy/erotico (dato che si rischia di raccontare troppo della “vita quotidiana del protagonista” e troppo poco di magia e combattimenti) a rappresentare una storia semplice ma comunque ad effetto. E mi hai fatto credere di nuovo nei vampiri belli e cattivi (Lorenzo, oh!).”

 

Share via emailShare on FacebookShare on Twitter+1Share on MyspacePin it on PinterestShare on Tumblr